Attività

Pre Agonismo (Canguri e Allievi)

Lo sviluppo psicofisico dell’atleta, nella fascia di età tra i 10 e 13 anni delle categorie Canguri e Allievi, consente un approccio più specifico nel lavoro settimanale. Nasce una sinergia tra allievo e maestro, i quali insieme decidono se il pugilato deve rimanere una semplice grande passione, oppure sport agonistico. E’ lo snodo del percorso, in coincidenza del quale sono le attitudini a fare la differenza. Quindi amore per la boxe innanzitutto, ma anche spirito di sacrificio, costanza negli allenamenti, capacità di gestire gli impegni della palestra con la scuola. Si forma il pugile e l’uomo, l’uomo e il pugile. E per uno sport senza distinzioni, è il caso di dire la pugilessa e la donna, la donna e la pugilessa.