ITALIANI, BOXE LATINA SUL PODIO

ITALIANI, BOXE LATINA SUL PODIO

Spinelli jr e Leone accedono alla fase nazionale

RICCO MEDAGLIERE

Due medaglie d’oro, un argento, un bronzo ed un terzo posto nella classifica per società. Ricco il bilancio della Boxe Latina alle fasi regionali dei Campionati Italiani Schoolboys – Junior – Youth, che si sono disputate al PalaSantoro a Roma.

PICCOLI CAMPIONI

Accedono alla fase nazionale gli Schoolboys Mattia Spinelli (46 kg)  e Loris Manolito Leone (50 kg), rispettivamente di 13 e 14 anni. Finali per entrambi molto equilibrate, con verdetto di vittoria ai punti contro lodevoli avversari.
Mattia Spinelli ha avuto la meglio su Alessio Pace della Cosmo Boxe, mentre Loris Manolito Leone su Federico Lucchesi della Trastevere Boxe. 
In base all’organico dei campioni regionali, la Federazione Pugilistica Italia prevede se necessario una fase ulteriore di qualificazione a Mondovì (Cuneo) dal 5 al 7 ottobre, altrimenti si va direttamente alla fase finale dal 19 al 21 ottobre in quel di Roseto degli Abruzzi (Teramo).
Per i due pugili in erba continua una fantastico 2018. Leone si è aggiudicato a febbraio il Torneo Esordienti e ad aprile il Trofeo Mura. Non era mai accaduto che un pugile della Boxe Latina portasse a casa un trofeo così prestigioso in 63 anni di storia dalla fondazione della società pontina. Mattia Spinelli dal 29 agosto al 2 settembre ha preso parte al Campus azzurro presso il Centro Tecnico Federale di Santa Maria degli Angeli ad Assisi. Cinque giorni insieme ad altri 50 ragazzi provenienti da tutta Italia per affrontare sessioni di lavoro in palestra con uno staff eccelso, tra cui spiccano i nomi del pluricampione welter e superwelter Gianfranco Rosi e i maestri cubani George Perez e Gerardo Bicet, con cui la FPI ha stretto un forte rapporto di collaborazione per riportare in alto il livello della boxe tricolore.
 

Loris Manolito Leone

 
ARGENTO E BRONZO
Ad un passo dal titolo regionale anche Mirko Riccetti, Youth 69, che ha affrontato Marco Merro delle Fiamme Oro. Riccetti, che stava conducendo un gran match, si è fermato dopo 2:30 del secondo round per una gomitata all’occhio che ha indotto l’arbitro a scopo precauzionale a fermare l’incontro. Nei quarti Riccetti ha superato Andrea Cipriani della Frontaloni Boxe (decima vittoria in carriera) e nella semifinale Roberto Panella della Roma Est. Un argento che impreziosisce il percorso del 18enne pugile, da un anno in forza alla Boxe Latina.
Nei giorni scorsi era uscito in semifinale con l’onore delle armi Alessio Spinelli (Youth 75 kg), stoppato al secondo round da un verdetto rsci con Mirko Lo Polla della Silicella Boxe. Un bronzo coinciso con il 30 esimo match in carriera a quasi 17 anni.
 
 
TERZA SOCIETÀ
Al termine della manifestazione al presidente Mirko Turrin e il tecnico Rocco Prezioso è stato consegnato il trofeo del terzo posto nella classifica di società per i risultati conseguiti  dai propri atleti, a pari merito con l’Imperium Boxe, dietro a Fiamme Oro e Torre Angela. Poche ore prima la Consulta Regionale FPI, alla presenza del presidente nazionale Vittorio Lai e il vice Flavio D’Ambrosi, aveva consegnato gli attestati alle società ai primi posti della classifica di Merito per l’ Attività Agonistica nel 2017. La Boxe Latina, già prima in provincia da anni, è la 9a nel Lazio su 160 società e l’82a in Italia su oltre 1000 team.
“Quattro medaglie su quattro partecipanti ed un terzo posto di società non che renderci orgogliosi – commenta il presidente Mirco Turrin -, in un anno particolarmente ricco di soddisfazioni per i risultati conseguiti. Ci incentiva a lavorare sempre meglio, puntando ad obiettivi ancora più ambiziosi. Un grande risultato di squadra, perché la Boxe Latina ha un grande staff”.